La differenza tra efficienza ed efficacia [podcast]
21957
post-template-default,single,single-post,postid-21957,single-format-standard,stockholm-core-1.1,select-theme-ver-5.1.7,ajax_fade,page_not_loaded,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.3,vc_responsive
la differenza tra efficienza ed efficacia

La differenza tra efficienza ed efficacia [podcast]

Sapresti riconoscere una persona efficiente? Molto probabilmente sì, soprattutto in ambito professionale. Solitamente si tratta di persona organizzata, precisa, attenta ai dettagli, affidabile.

E una persona efficace? Questo, forse è un po’ più difficile, perché i parametri di giudizio tendono a essere meno netti, meno definiti.

Spesso, infatti, si tende a fare un po’ di confusione sui due termini e questo è proprio il motivo che ci ha spinto a confrontarci in un quarto episodio di “Punti di contatto“, la mini serie di Work Better, il podcast di Chiara che puoi ascoltare su Spreaker, iTunes e Spotify.

Ascolta il quarto episodio di Punti di Contatto

Gli highlights della puntata

3′ 06″ Qual è la differenza tra efficienza ed efficacia? Partiamo dalle definizioni

5′ 00″ La differenza dei due termini nel business coaching

7′ 36″ Urgenza e importanza: come si sposano con il concetto di efficacia?

8′ 27″ La matrice di Eisenhower come strumento di consapevolezza sul valore delle nostre azioni

11′ 32″ Dall’efficacia al risultato: parliamo di agentività

13′ 40″ Quali sono gli errori più comuni che ci portano a non essere efficaci?

16′ 20″ Da cosa possiamo iniziare per allenare la nostra agentività?

18′ 30″ Messaggio motivazionale 😉 Tutti noi possiamo cambiare abitudini e migliorarci nel nostro lavoro!

Ti è piaciuta la puntata?

Puoi scriverci una mail a noi@ilcambiamentoproduttivo.it oppure lasciare una recensione direttamente su iTunes. Grazie!

Scopri i prossimi appuntamenti de Il Cambiamento Produttivo.

No Comments

Post a Comment